La squadra dell’unione italiana ciechi debutta in casa contro il Bari

Comincia la nuova avventura per la squadra dell’unione italiana ciechi di Salerno che sabato prossimi sfiderà nella prima di campionato l’ostica squadra del Bari.

La convocazione in nazionale per Massimiliano Iosa e la conferma dell’allenatore Vincenzo Durante sono stati i collpi più importanti di questa nuova avventura calcistica che nonostante le scarse risorse economiche la sezione provinciale del sodalizio guidata del presidente Vincenzo Massa ha deciso di sostenere.

Il mister nella fase di preparazione ha sottoposto i suoi ragazzi ad allenamenti molto duri proprio per consentirgli di arrivare in buona forma a questo debutto . L’obiettivo dopo la prima convocazione in nazionale per Losa e compagni è quello di disputare la fase finale che si terrà fra aprile e maggio.

Il presidente Vincenzo Massa-
Voglio ringraziare tutti i componenti del gruppo sportivo per quello che sono riusciti a realizzare sino ad oggi. Il sacrificio che dobbiamo sopportare per mandare in campo ogni volta la nostra squadra è davvero grandissimo ma non per questo ci siamo tirati indietro. Il progetto di avvicinare sempre più giovani, attraverso lo sport, resta primario poiché la socializzazione prima di ogni altra cosa.

Oggi la soddisfazione di avere in nazionale un nostro giocatore per questo ringrazio Luigi Mannoti e Raffele Rosa che segue sul campo l’attività, l’allenatore Vincenzo Durante per la passione e lo spirito di volontariato con il quale segue la nostra associazione.
Ed ancora un grande plauso per il portiere Monetta Andrea, i calciatori Corcilo Ernesto, Corcillo Piero, Iosa Massimiliano, Giordano Matteo, Mele Michele, Benevento Luigi, Amato Ivano, Pantano Gennaro, Manfredonia Fabio e il dirigente accompagnatore Tortora Augusto.
Un grazie, infine, al medico volontario che gratuitamente assiste sul campo dott. Mariano Orza e al presidente della Cri di Salerno, Salzano, per l’assistenza che da oltre due anni offre alla nostra squadra.

Oggi il nostro grande problema è quello di trovare qualcuno che investa con risorse proprie e condivida con noi la sfida della socializzazione e dell’offrire opportunità attraverso lo sport.
Mi auguro di poter portare a termine in maniera dignitosa anche questo campionato che affrontiamo con gli amici di sempre assessore allo sport della provincia di Salerno e Salerno Energia-. Ecco le sfide interne che attendono la squadra in questo campionato nazionale B2/B3.

SABATO 18 OTTOBRE ORE 15 G.S. UICI SALERNO-BARI
6 DDICEMBRE ORE 15 G.S.SALERNO-POL.UIC ROMA
14 MARZO 2009 ORE 15 G.S. SALERNO-POL.NAPOLI
18 APRILE ORE 16 G.S.SALERNO-POL.TERRA DI LAVORO

 

Commenti

Potrebbero interessarti