Il ds del Palermo,Walter Sabatini, ha rilasciato un intervista al 'Giornale di Sicilia'  facendo il punto sulla situazione di mercato della società rosanero : "Pandev? Direi che è una provocazione del presidente.

Walter SabatiniE´ chiaro che si tratta di un attaccante di assoluto livello, ma se la Lazio vuole Simplicio, noi chiederemo davvero Pandev . Certo sappiamo che sarebbe difficile trattare con il giocatore perchè chiede uno stipendio che solo una big può soddisfare. Vedremo cosa succederà"."Non è facile migliorare questa squadra - aggiunge poi Sabatini -
Abbiamo già preso Bertolo, lavoriamo per chiudere con Pastore e poi si vedrà. Puntiamo più sul lavoro di Zenga che sui grandi nomi.
Sarà il tecnico il nostro grande acquisto". Sabatini infine affronta il capitolo partenze: "Lavoreremo per cederne un paio perchè non possiamo andare in ritiro con più di trenta elementi.
Le nostre cessioni, però, saranno mirate e le realizzeremo di concerto con i giocatori. Lanzafame, Raggi, Dellafiore?

Forse rimarrà Raggi. Proviene da sei mesi disputati ad alti livelli alla Sampdoria ed è molto probabile che resti. Da noi ha avuto un inizio difficile perchè è stato un errore considerarlo solo come un terzino, ma il giocatore rende da centrale. Raggi ha pagato la pressione che si è creata attorno a lui per l´elevato costo del suo cartellino".

Salvatore Maniscalco http://www.solo-calcio.com

Commenti

Potrebbero interessarti