italia messico 2-1
Buono esordio dell’Italia nella Confederations Cup. Gli azzurri hanno superato meritatamente il Messico con il punteggio di 2 a 1 grazie alla splendida punizione di Pirlo nel primo tempo e al raddoppio di Balotelli nella ripresa.

Cesare Prandelli non ha potuto non esternare la sua soddisfazione ai microfoni di Sky nell’immediato post partita: “Eravamo molto concentrati. Siamo entrati in campo con la voglia di vincere e e l’abbiam fatto giocando nel migliore dei modi. Sono soddisfatto della prestazione”. Il Ct azzurro ha elogiato i suoi ragazzi per l’abnegazione dimostrata in campo: “E’ tutto facile quando i ragazzi fanno in campo quanto preparato in allenamento: oggi sono stati perfetti“. Inevitabile una parola sui due protagonisti Pirlo e Balotelli: “Per Andrea le parole non servono, è un giocatore fantastico e noi possiamo solo ringraziarlo e l’abbiamo fatto. Balotelli? Deve imparare a non togliersi la maglia perché le ammonizioni contano”. Anche Buffon ha fatto il punto sul match sottolineando i meriti azzurri: ”Inizio convincente perché abbiamo incontrato una squadra che temevamo e che ci ha sempre messo in difficoltà anche tecnica e atletica. Abbiamo legittimato la vittoria giocando meglio di loro e dimostrando che oggi siamo più forti”. Una battuta anche sugli avversari brasiliani e sugli obiettivi dell’Italia: “Il Brasile gioca anche in casa ed è un bello stimolo che offre un grosso stimolo. Noi vogliamo dimostrare di essere competitivi come fatto nell’europeo. Arrivare tra le prime 4 sarebbe un grande risultato che dimostrerebbe continuità: noi abbiamo sempre dimostrato presente”. Inevitabile una considerazione sul compagno di squadra Pirlo: “Andrea ha fatto un capolavoro e si è fatto un grande regalo alla 100° presenza”.

Commenti

Potrebbero interessarti