serie a 2015
La Serie A, dopo la pausa per le feste natalizie, è ritornata in campo nei giorni scorsi con la diciassettesima giornata che ha rivelato non poche sorprese. La Juventus, pareggiando in casa nel derby d’Italia contro l’Inter, ha di fatto vanificato il vantaggio che aveva in classifica sulla Roma e nel prossimo weekend potremmo addirittura assistere ad un ribaltone a sole due giornate dalla fine del girone d’andata. 

I bianconeri saranno impegnati contro il Napoli al San Paolo mentre i giallorossi affronteranno nel derby della Capitale la Lazio di Pioli. Due avversari piuttosto insidiosi per Juventus e Roma che di sicuro vederanno cara la pelle. La squadra di Benitez arriva a questa sfida in grande forma dopo la bella vittoria conquistata a Cesena. Stesso discorso anche per la Lazio che nell’ultima giornata ha letteralmente asfaltato la Sampdoria. Chi riuscirà a spuntarla in questi due big match? Difficile riuscire a pronosticare quello che succederà al San Paolo e all’Olimpico, ma un minimo aiuto per chi ama scommettere sul calcio online può essere quello di visionare le quote che i bookmakers propongono.

Questi due big match sono si importanti per le sorti della testa della classifica, ma è anche vero che Napoli e Lazio sono appaiate al terzo posto entrambe con 30 punti. Una ragione in più per fare risultato e mantenere quel posto che vale la Champions League. Oltre a queste due entusiasmanti sfide sono in programma anche altre partite piuttosto interessanti. L’Inter di Roberto Mancini, ad esempio, ospiterà a San Siro la Sampdoria di Mihajlovic. I tre punti sono fondamentali per entrambe le squadre, ma soprattutto per i nerazzurri che sono attardati in classifica ancora di molto ed hanno seri rischi di non qualificarsi neanche per l’Europa League.

Non sta andando bene neanche il Milan di Inzaghi che alterna prestazioni convincenti ad altre totalmente da dimenticare. Ne è un esempio concreto la sconfitta rimediata la scorsa domenica contro il Sassuolo. Per i rossoneri ostacolo Torino nell’anticipo di sabato sera. In fondo alla classifica situazione pressochè identica con Cesena, Parma e Cagliari ancora spacciate anche se i ducali, ora che l’infermeria si sta svuotando, possono avere quelle forze per risalire che nella prima parte di stagione sono venute meno. Non è un caso, infatti, che con il rientro di giocatori importanti come Paletta sia arrivata anche l’importantissima vittoria contro la Fiorentina. Il campionato è ancora lungo, ne vedremo davvero delle belle ancora per molto.  

Commenti

Potrebbero interessarti