seria A

L'inter attacca, Stramaccioni: "Rigore inesistente. Fino alla partita contro la Juve credevo fossero errori, ma stasera ha visto qualcosa solo lui...". Zanetti: "E' una vergogna".

“Non credo alla buona fede dell’arbitro”. Sono queste le parole, durissime, del presidente dell’Inter, Massimo Moratti che lascia San Siro amareggiato e arrabbiato per la sconfitta. Più ancora, però, per le decisioni del direttore di gara che ha indirizzato, con i suoi ‘errori’, la partita. “Un rigore così cambia la partita. E’ ingiusto, è mettere in condizione la squadra di sentirsi non considerata. Credo siano 21 le partite in cui non ci danno un rigore. Statisticamente credo sia impossibile non avere mai avuto occasioni in area per 21 partite. Dopo un rigore così  inesistente – ha concluso Moratti – non credo alla buona fede”.

Stramaccioni nervoso. Sulla stessa lunghezza d’onda il tecnico, Andrea Stramaccioni, cui è toccato ingoiare l’ennesimo boccone amaro per l’infortunio di Cassano. “Perché il rigore è dubbio? E’ inesistente. L’arbitro si è preso una grande responsabilità, abbiamo chiesto per 5′ cosa fosse, ci ha detto che era fallo di mani di Samuel ed è un peccato. Sono nuovo in questo calcio, forse a fine anno mi cacceranno. Fino alla partita contro la Juve credevo fossero errori, ma stasera ha visto qualcosa che ha visto solo lui”.

Delusione e tensione, quando ripensa all’accaduto fa fatica a trattenersi.

Alvarez ha fatto una bella partita, due gol, ha sfiorato il terzo, peccato. Il terzo posto? Non lo so, abbiamo perso una brutta partita, ora cerchiamo di giocarle tutte, abbiamo la semifinale di Coppa Italia. Cerchiamo di avere anche un pizzico di fortuna in più.

Zanetti alza la voce. E’ furioso il capitano dell’Inter.
"E’ stata una partita fino al 3-1 giocata bene contro un’ottima Atalanta, poi un episodio ha cambiato la gara. Un rigore inventato, è vergognoso. L’Atalanta ha preso coraggio e al di là di tutto la chiave è stata lì. E’ stato un errore decisivo, perché fino al 3-1 era tutto tranquillo, la stavamo gestendo noi, è stato un rigore inventato. Pero’ purtroppo ci capita sempre a noi. C’era un rigore su Ranocchia? Le immagini parlano da sole, non dico altro altrimenti magari poi ci penalizzano anche per queste cose. Purtroppo con gli arbitri non siamo stati fortunati nell’arco di tutta la stagione".

 

Tratto da

Fanpage