Roma-Juventus

Francesco Totti ha siglato il suo 224esimo gol in Serie A. Strepitosa la sua rete, un missile che ha raggiunto i 116 km all'ora, che ha regalato la vittoria ai giallorossi, nell'anticipo del sabato sera della 25a giornata.

Roma-Juve 4-0Grande prova per la Roma che all’Olimpico, dopo nove lunghi anni, era l’8 Febbraio del 2004, è riuscita a battere la Juventus.
In quell'occasione nel finale di gara il capitano romanista si rese protagonista di un gesto difficile da dimenticare con la mano ed un labiale inequivocabile: “4 e a casa!”
Andreazzoli vince così il suo primo match.
I giallorossi hanno giocato una partita senza macchie arrivando così al settimo posto in classifica.
La Juventus, che forse ha pagato le fatiche della Champions League, non è riuscita ad esprimersi al meglio e ha meritato la sconfitta. Il Napoli, che domani incontrerà la Sampdoria, potrebbe portarsi a sole 2 lunghezze di distanza, aspettando lo scontro diretto al San Paolo. Ci sarà da divertirsi.


Formazioni:

Roma (3-4-1-2): Stekelenburg; Piris, Burdisso, Marquinhos; Torosidis, De Rossi, Pjanic (68′ Bradley), Marquinho (83′ Balzaretti); Lamela; Osvaldo, Totti (88′ Florenzi). A disposizione: Goicoechea, Lobont, Taddei, Lopez, Perrotta, Lucca, Romagnoli, Tachtsidis. Allenatore: Andreazzoli

Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Caceres; Lichtsteiner, Vidal (72′ Anelka), Pirlo, Pogba, Asamoah (55′ Padoin); Matri, Vucinic (55′ Giovinco). A disposizione: Storari, Rubinho, Isla, Marrone,  Giaccherini, Quagliarella. Allenatore: Conte