Seduta laurea Di Liddo
Durante la seduta all’atleta sono stati assegnati 
3 punti “sportivi curriculari” per aver vinto la medaglia d’oro nella staffetta mista 4x100 all’Universiade di Gwangju (Corea del Sud 2015): vincente la scelta di aderire al programma Studente/Atleta.
Ha discusso la tesi in “Psicologia dello sport e metodi di mental training, con riferimenti alla performance sportiva” con la prof.ssa Anna Maria Petito.

Da ieri Elena di Liddo è dottoressa in Scienze delle attività motorie e sportive. La campionessa azzurra di nuoto, studentessa all’Università di Foggia e ammessa al programma della cd. “Doppia Carriera” riservato agli Studenti-Atleti iscritti alla nostra Università, si è laureata discutendo con la prof.ssa Anna Maria Petito una tesi in “Psicologia dello sport e metodi di mental training, con riferimenti alla performance sportiva” (presidente della Commissione della seduta di laurea prof. Dario Colella). A conferma della scelta vincente, operata sia dall’atleta ma soprattutto dall’Ateneo su iniziativa della delegata alle Attività sportive prof.ssa Donatella Curtotti, il programma Doppia Carriera ha quindi garantito a Elena Di Liddo l’assegnazione – appunto durante la seduta di laurea svoltasi di ieri presso il rinnovato plesso di Scienze motorie UniFg, in viale Virgilio a Foggia– di 3 punti “sportivi curriculari” conseguiti per eccezionali meriti sportivi: ovvero per aver vinto la medaglia d’oro nella staffetta 4x100 mista all’Universiade estiva di Gwangju (in Corea del Sud) nel 2015.
Giusto il tempo di conseguire la laurea, che la Di Liddo ha subito indossato il costume per scendere nuovamente in vasca. I prossimi impegni, infatti, la vedranno protagonista ai Campionati italiani assoluti di Riccione. Mentre, ai Campionati italiani assoluti primaverili appena conclusi, Elena ha già ottenuto una medaglia d’oro (4x100 misti), un argento (4x100 stile libero), un bronzo (100 delfino) e ancora un bronzo (50 delfino), stabilendo inoltre il record assoluto italiano con la staffetta 4x100 mista.
Alla Di Liddo sia il Rettore prof. Maurizio Ricci che la delegata del Rettore alle Attività sportive prof.ssa Donatella Curtotti hanno espresso vive congratulazioni e la gioia più sincera per il traguardo personale conseguito.

Commenti

Potrebbero interessarti