In occasione dell'avvenuta traslazione del corpo di san Pio nella nuova cripta sembra che l’arcivescovo Michele Castoro ed i frati cappuccini di San Giovanni Rotondo stiano valutando di esporre alla vista dei fedeli nuovamente il corpo di san Pio.

Secondo alcune indiscrezioni si parla come data del 1° giugno. A San Giovanni Rotondo la notizia è avvolta da un comprensibile riserbo. Le motivazioni potrebbero essere due: da una parte le ripetute insistenze dei fadeli, dall'altra non va tralasciato l'aspetto economico-turistico; difatti quando ci fu la prima ostensione del corpo dal 24 aprile 2008 al 23 settembre 2009, San Giovanni Rotondo registrò un'affluenza di 10 milioni di pellegrini. Si aspetta dunque il placet della Santa Sede.