Milano, 25 febbraio  - Questa mattina è stato sgomberato un campo nomadi situato in Via Macconago, a sud di Milano, tra via Ripamonti e lo Ieo. 

La zona nella quale era stanziato il campo abusivo è conosciuta anche come ex Tiro a volo Milano del 1872.

Allo sgombero hanno partecipato gli Agenti della Polizia locale e della Polizia di Stato, gli operatori della Protezione civile e del Comune.

L'area era occupata da 150 persone di etnia rom, tra i quali si trovavano 40 minori, che vivevano in capanne fatiscenti, pericolose e senza un minimo di igiene.

Sessantuno di loro hanno accettato il percorso di integrazione offerto dal Comune, e sono stati quindi trasferiti nei centri di emergenza sociale.

Lo sgombero è stato effettuato di concerto con i proprietari dell'area, che hanno anche apposto nuove sbarre e lucchetti per evitare nuove occupazioni.

"L'intervento è stato effettuato dopo un accordo con la proprietà dell'area ... così come avvenuto per esempio a Muggiano, in via Selvanesco o in via Cima. L'area viene così restituita all'uso agricolo", ha affermato Marco Granelli, assessore alla Sicurezza e Coesione sociale.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. 
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su info