TarantoReport Cronaca di Taranto

Al quartiere Tamburi di Taranto, a Grottaglie e Laterza le ragioni del “si” per liberare il lavoro. L’11 febbraio la campagna referendaria “2 Si per Liberare il Lavoro” promossa dalla CGIL si sposta in strada. A Taranto saranno tre gli appuntamenti destinati alla sensibilizzazione e alla conoscenza dei quesiti referendari sull’abolizione dei voucher e la richiesta di maggiori tutele di continuità occupazionale per i lavoratori del sistema degli appalti.

Secondo la Regione il Piano di riordino ospedaliero non avrà ulteriori passaggi interlocutori. Questo nonostante in sede regionale si fosse deciso altro. Certamente non accadrà nella ASL di Taranto, quella dell’emergenza, in cui il direttore generale Stefano Rossi continua a procedere con i paraocchi per la sua strada, infischiandosene delle nostre richieste di chiarimenti su liste d’attesa, piano assunzioni, posti letto e chiusura ospedali.

Vi è una speculazione in atto, invitiamo i cittadini a segnalare” Con il maltempo arriva anche la speculazione su alcuni generi alimentari. La denuncia è mossa dall’Unione per la Difesa dei Consumatori Puglia con sede a Taranto che in una nota ufficiale annuncia vigilanza ferrea su alcuni prezzi esposti nei mercati o supermercati nel settore ortofrutta.

Commenti

Potrebbero interessarti