Etna evoluzione attività
Alle prime ore del mattino (00.57 locali) una nuova esplosione freato-magmatica è avvenuta sull’Etna, nella zona in cui la colata lavica sta tracimando all’interno della Valle del Bove.

Il meccanismo di innesco dell’esplosione potrebbe essere stato simile a quello occorso ieri in zona Belvedere, a circa 2700 metri di quota. Il fenomeno si è ripetuto lungo la parete della Valle del Bove anche attorno alle ore 9:15 (ora locale). Il personale dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) continua a monitorare con costanza l’evoluzione dei fenomeni.

Video della telecamera di sorveglianza ENT che mostra l’esplosione avvenuta alle ore 00:57 (ora locale) di oggi. L’esplosione è evidenziata da una densa nube che si espande rapidamente dalla zona della Valle del Bove (a destra) verso occidente (a sinistra).


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. 
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su info