Oggi, verso mezzogiorno, diversi veicoli militari israeliani sono penetrati a est del campo profughi di Jabaliya, a nord della Striscia di Gaza.

I nostri corrispondenti hanno raccontato che 10 mezzi corazzati sono entrati all'improvviso nell'area dislocata nei pressi della collina Abu Safiya, a est di Jabaliya, e hanno lanciato una granata, che tuttavia non ha causato feriti. Mentre i bulldozer israeliani sono all'opera per distruggere i terreni, i carrarmati sparano massicciamente per coprirli. Parallelamente, da questa mattina, gli aerei da guerra israeliani sorvolano il cielo di Gaza a bassa quota, causando grande frastuono e seminando panico tra i cittadini.

 

 

Infopal

 

 


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. 
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su info