Il giudice sudafricano, Richard Goldstone, autore dell'omonimo Rapporto sui crimini israeliani a Gaza, avallato venerdì scorso dal Consiglio Onu per i Diritti umani, ha chiesto agli Usa di motivare l'attacco rivolto alla sua inchiesta. In un'intervista con la tv satellitare qatariota, Al-Jazeera International, Goldstone ha affermato che l'amministrazione del presidente Barack Obama "sembra ambivalente" nella sua risposta al suo Rapporto di 575 pagine sulla guerra israeliana contro Gaza. "L'amministrazione Obama - ha spiegato Goldstone - si era unita alle nostre raccomandazioni chiedendo indagini oneste e a tutto campo sia in Israele sia in Gaza, ma ha affermato che il Rapporto era parziale". E ha aggiunto: "Devo ancora capire dall'amministrazione Obama quali sono le parzialità nel report da loro identificate. Sarei lieto di rispondere loro se e quando sapessi quali sono".

Commenti

Potrebbero interessarti