Dopo circa due anni e mezzo di dibattiti in Parlamento, la Commissione esteri del Senato brasiliano ha approvato l'ingresso del Venezuela nel
Mercosur, il blocco economico
di cui fanno parte Argentina, Brasile, Paraguay e Uruguay. Il progetto è già passato alla Camera dei deputati e quindi, come sottolinea 'Folha on line', il Senato dovrebbe approvarlo definitivamente la prossima settimana.
L'atteso passo avanti in tal senso del governo brasiliano è avvenuto a poche ore dalla partenza del presidente Luiz Inacio Lula da Silva per Caracas dove si riunirà con il collega Hugo Chavez per siglare accordi economici tra i due Paesi.Per quanto riguarda l'ingresso del Venezuela nel Mercosur, come socio di pieno diritto, manca ancora l'approvazione del Parlamento paraguayano. Secondo gli analisti però, dopo il sì del Senato brasiliano, anche ad Asuncion non dovrebbero nascere altri ostacoli per l'ingresso di Caracas nel blocco, passo che costringerà Chavez ad adeguarsi alle norme dell'organizzazione, tra le quali spicca un trattato di tariffe doganali comuni rispetto a Paesi terzi.



Piero Armenti
www.notiziedacaras.it