Fino a questo momento, almeno in Italia, tutti i decessi associati al virus A H1N1, avvenivano come conseguenza dell’aggravarsi di patologie pregresse. Ma ieri sera

è arrivata la conferma che anche il nostro Paese ha conosciuto, per la prima volta, una morte dovuta esclusivamente all’influenza suina. Si tratta di un indiano di 35 anni, residente in Lombardia, in un paese in provincia di Brescia. Sembra che l’uomo, morto il 2 novembre scorso, non avesse patologie in corso e fosse completamente sano, e solo dopo 5 giorni dal decesso i medici hanno potuto accertare che questo è avvenuto a causa dell’aggravarsi dell’influenza. Con lui, insieme ai tre casi delle ultime 24 ore, i quali però presentavano già alcuni problemi (una leucemia, un diabete ed un tumore al cervello), i decessi in Italia legati alla nuova influenza salgono così a 30, tutti concentrati nell’ultimo mese.

 

 

 

 

 

Commenti

Potrebbero interessarti