Presso l’Unità Complessa di Oculistica dell’Ospedale Casa Sollievo della Sofferenza (responsabile provvisorio il dottor Antonio Laborante) è stato eseguito in un’unica seduta un complesso intervento

di ricostruzione della parte anteriore del bulbo oculare di un paziente anziano affetto da molti anni da un leucoma aderente. Il paziente nell’occhio interessato presentava un notevole calo del visus ed era in grado di vedere la sola ombra della luce, in quanto oltre al leucoma presentava cataratta complicata dalla presenza di numerose aderenze ed uno pterigio importante che se non fosse stato rimosso avrebbe compromesso il recupero visivo futuro in quanto essendo notevolmente vascolarizzato avrebbe sicuramente favorito una reazione di rigetto e quindi inficiato i risultati dell’intervento chirurgico.

Il dottor Laborante, esperto di tecniche chirurgiche del segmento anteriore dell’occhio, ha eseguito con successo in una unica seduta operatoria 6 interventi differenti: trapianto in toto della cornea, sbrigliamento delle aderenze ed asportazione della cataratta, vitrectomia anteriore, impianto di lentina, asportazione dello pterigio ed apposizione di membrana amniotica. La membrana amniotica è lo strato interno delle membrane placentari che formano “la borsa delle acque” in cui è contenuto il feto.

 

 

 

 

 

 

 

 

La membrana amniotica ha numerose proprietà: riduce l’infiammazione, ha una azione antibatterica, riduce la neovascolarizzazione, favorisce i processi riparativi pertanto è molto importante per la ricostruzione della superficie anteriore dell’occhio.

Inoltre funziona anche da vera e propria barriera fisica nei confronti della frizione esercitata dalle palpebre durante l’ammiccamento, funzione di protezione che unita alla capacità di fornire ossigeno e di mantenere idratata la superficie dell’occhio ha permesso nel caso in questione un rapido recupero visivo. Il paziente già dopo pochi giorni dall’intervento presentava un buon recupero visivo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

--------------------------------------------------------------------------------

 

--------------------------------------------------------------------------------

Altre news da Casa Sollievo >>