Fonti della sicurezza palestinese dislocate nel sud della Striscia di Gaza, hanno riferito che all'alba di oggi, forze speciali israeliane hanno invaso la zona est della cittadina di Khuza'a, a Khan Yunis.

Il nostro corrispondente a Gaza ci ha confermato che diversi soldati israeliani sono penetrati nelle aree agricole nei pressi della frontiera, ma che la resistenza palestinese si è apposta con forza. Ne sono nati violenti scontri, che hanno costretto gli invasori a ritirarsi. Non ci sono informazioni di feriti tra i resistenti. Parallelamente, le motovedette da guerra israeliane hanno cannoneggiato i pescherecci palestinesi ormeggiati vicino alla costa di Khan Yunes, a sud della Striscia di Gaza. Non ci sono feriti. Inoltre, gli aerei da guerra hanno sorvolato il cielo di Gaza per tutta la notte, provocando il panico tra i cittadini, in particolare tra i bambini. Ieri a mezzogiorno, le forze israeliane hanno bombardato alcune terre di proprietà palestinese, nel nord della Striscia di Gaza. Fonti locali hanno dichiarato che carri armati sionisti posizionati sulla frontiera orientale della Striscia di Gaza con i territori occupati nel 1948 hanno lanciato quattro proiettili su proprietà agricole palestinesi ad est del campo profughi di Jabaliya. Questi colpi d’artiglieria avrebbero provocato gravi danni alle proprietà colpite. L’altro ieri, i carri armati sionisti avevano preso di mira un gruppo di palestinesi nella zona orientale del quartiere di Shuja‘iyya, nella città di Gaza.