I ribelli del Mend rivendicano un nuovo attacco contro un'installazione del colosso petrolifero anglo-olandese Shell nel delta del Niger.Il Movimento per l'emancipazione del delta del Niger (Mend), che da anni combatte l'industria petrolifera della regione rivendicando una partecipazione delle poverissime popolazioni locali ai suoi proventi, afferma di aver colpito durante la notte il gruppo di pozzi numero 20 della Shell.

Commenti

Potrebbero interessarti