Vorrei riproporre all'attenzione dei lettori una truffa, della quale parlai qualche mese fa sempre all'interno di questa pagina.


Questa truffa, infatti, si è nuovamente diffusa nel web, quindi le avvertenze non sono mai troppe.

La truffa viene messa in atto così: il malcapitato riceve una mail intestata ad un suo amico. In realtà, si tratta di phishing, ossia furto d'identità.
Il truffatore, spacciandosi per l'amico, dice di essere rimasto senza soldi a seguito di un furto, e di trovarsi da solo all'estero.
Il malcapitato, sapendo un amico in difficoltà, invia i soldi; peccato che la mail sia falsa, e che dietro il presunto amico ci sia un truffatore.
E' successo anche di recente, a Bolzano, e la vittima ci ha rimesso circa 2000 euro; in compenso, il suo vero amico, subito interpellato, non ne sapeva nulla.

Attenzione quindi a queste mail.
Se posso dare un consiglio, per accertarvi che sia davvero un vostro amico, ditegli di farvi una chiamata, anche a carico del destinatario se non ha soldi; suggeritegli magari di recarsi alla Polizia locale per far questo.
Se non è il vostro amico ma un truffatore, non chiamerà. 

 

articolo precedente

 

Commenti

Potrebbero interessarti