energia batteri
Un team di ricercatori dell'Università di Bielefeld, in Germania, ha messo a punto un nuovo sistema di alimentazione elettrica in grado di convertire glucosio in energia grazie agli Escherichia Coli, un tipo do batteri presenti anche nell'intestino di uomini e animali.
 
Alla presentazione del progetto, tenutasi in occasione della International Genetically Engineered Machine competition promossa dal Massachusetts Institute of Technology di Boston, gli studenti hanno spiegato che l'obbiettivo finale e' stato raggiunto quando, attraverso modifiche genetiche, e' stato trovato un ceppo di Escherichia Coli in grado di massimizzare il trasporto di elettroni e quindi la produzione di energia elettrica, si è giunti a questa scoperta anche grazie alle prime fasi di sperimentazione, dove i ricercatori hanno usato diversi organismi batterici e le loro componenti genetiche. 
 
Le MFCs (Microbial fuel cells) lavorano come quelle comuni, con la differenza che le prime sono composte da due unità separate, un catodo (polo positivo) e un anodo (polo negativo) ed in mezzo presentano una membrana parzialmente permeabile, invece le seconde sono state modificate dai ricercatori, infatti nell'area dell'anodo, al posto degli elettroliti, gli studenti hanno posto gli Escherichia coli, che rompono i legami molecolari del glucosio in un processo metabolico che produce elettroni che viaggiano in direzione del catodo e il risultato e' Corrente elettrica utilizzabile per alimentare piccoli impianti, come luci o mini motori.
 
Questa nuova Bio-Batteria è una grande scoperta che presenta innummerevoli vantaggi, la spesa di produzione è poco costosa e quindi ne permette la vendita sul mercato a prezzi concorrenziali, non presenta sostanze tossicche e ciò è un vantaggio sia per la salute del genere umano che per quella del nostro pianeta e in fine la possibilita' di produrre energia pulita e rinnovabile senza i limiti imposti dal clima, come avviene oggi per i sistemi dell'eolico e del fotovoltaico e' il fiore all'occhiello di questa intuizione.
 

Potrebbero interessarti