Stop femminicidio

Stop femminicidio a cura della dott. Rosa Aimoni
Una rubrica in cui si raccontano i fatti di cronaca sulla violenza alla donne, con il fine di non far cadere nell'oblio ciò che succede.

 

violenza donne

Foggia, 16 gennaio - E' stato arrestato per maltrattamenti in famiglia Mostapha Moufakkir, di 48 anni, un uomo di nazionalità marocchina che ha tentato di uccidere sua moglie, un'italiana, con un'accetta. Il fatto è avvenuto a Foggia.

I due si erano sposati nel 2011, ma da tempo non andavano più d'accordo, soprattutto da quando l'uomo aveva perso il lavoro; da allora si erano separati di fatto.

La coppia litigava anche motivi religiosi, perché il padre, di religione musulmana, non ammetteva che la moglie portasse i figli in chiesa.

Qualche giorno fa si sono dati appuntamento nella casa di un amico comune per tentare di arrivare ad un accordo. Quando l'uomo ha capito che la donna non sarebbe ritornata con lui, ha afferrato un'accetta e ha tentato di ucciderla.

Per fortuna l'amico ha fermato l'uomo, che non è riuscito a mettere in atto il suo proposito. La donna ha comunque riportato delle lesioni alla testa, guaribili in dieci giorni.

Il marito è stato arrestato.

La donna ha raccontato ai carabinieri che l'uomo già da tempo la maltrattava; con lui ha avuto quattro figli.

Commenti

Potrebbero interessarti