Sembra che oltre il 50 per cento degli americani creda nell'Apocalisse in quanto evento, cioè nella fine del mondo. A sostenere questa posizione sono soprattutto i fondamentalisti evangelici, avventisti, cristiani, insomma lo zoccolo duro dell’ elettorale del ex presidente Bush.


Questi signori sono convinti che la fine del mondo arriverà molto presto. Così il “The Rapture”, loro così lo chiamano, consisterebbe che nell’ ora “X” avverrà il rapimento o meglio l’ ascesa al cielo dei cristiani. I nostri sono pure convinti che saranno solo loro gli unici a salvarsi dalle tribolazioni di 7 anni in cui miliardi di persone moriranno nella lotta tra l' Anticristo e Gesù.
Un gruppo di atei, visto l’ampio mercato che ha Apocalypse, hanno fiutato il business e si sono posti una semplice domanda.
Quando il “The Rapture”, ovvero l'Apocalisse arriverà, i cristiani e company andranno tutti in cielo nel paradiso ma cosa accadrà ai loro pagani animaletti domestici? Boby e Micio mica possono stare a terra mazziati e cornuti?
Così hanno pensato bene di fondare una
società di servizi per gli animali che saranno abbandonati.
Attraverso il
loro sito promettono che il loro personale è specializzato in animali domestici, saranno in tutti gli stati USA e soprattutto sono tutti peccatori con tanto di certificato.
 
"Ciascuno dei nostri rappresentanti ha dichiarato per iscritto di essere ateo e non credere in Dio e che, visto che sono tutti blasfemi, secondo le parole di Marco 3:29, non avranno alcuna possibilità di salvezza".
Il servizio che vale per tutta la vita dell’animale, costa solo 110 dollari. Attenti però, una volta firmato il contratto se uno diventa ateo non gli verrà restituito neanche una vecchia lira.

GPS

Commenti

Potrebbero interessarti