stefania baldi
La regina si riprende lo scettro, in Spagna Stefania Baldi, alfiere dei colori gialloneri di Desgenà, domina e vince mettendosi alle spalle tutte le agguerrite avversarie.
Prossimo appuntamento ufficiale Barcellona, per la seconda tappa della Red Hook Criterium.
Gijon 28 luglio 2014 – Un bellissimo tracciato quello di Gijon, ex dominio romano situato nell’area nordoccidentale della Spagna. I due kilomerti scarsi di percorso coniugano un perfetto mix di potenza e tecnica. Tracciato quello spagnolo, che ha consentito a Stefania Baldi (Desgenà) di esprimersi al meglio, questo anche in funzione della sua bici prototipo messa a punto dal reparto tecnico di Desgenà grazie ai suggerimenti dell’atleta milanese stessa. Alchimia che di fatto ha consentito all’atleta di scaricare sull’asfalto iberico tutta la potenza accumulata in intense settimane di allenamento.
Perfetta, una volta in gara, la condotta di Stefania, soprattutto nel finale quando, assieme alla transalpina Fleur Faure (Polo&Bike), ha deciso di tentare il testa a testa subito molto impegnativo e ricco di suspance, e poi culminato con un arrivo al photo finish che ha premiato l’atleta tricolore, capace di mettere quel qualcosa in più nel rettifilo finale ed aggiudicarsi il gradino più alto del podio. 
 “Sono davvero contenta – ha dichiarato Stefania Baldi – per questa importantissima vittoria, arrivare davanti ad atleti così forti, preparati e giovani, ha un valore incredibilmente alto per me. Ringrazio la mia squadra e tutti quelli che mi hanno aiutato a completare questo importantissimo successo sportivo”.
Ora la sfida si sposta a Barcellona, quando tra le altre fortissime atlete, Stefania e Fleur incroceranno di nuovo i loro manubri nell’ambito della seconda tappa della Red Hook Criterium. 
 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. 
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su info