Scegliere il noleggio lungo termine è una soluzione che può essere fatta per un ampio numero di motivi. Infatti le ultime tendenze spingono a non acquistare le vetture ma a puntare sulla condivisione e sul car sharing.

Al tempo stesso bisogna considerare la propria disponibilità di capitale, che spesso non consente di avere un mezzo oppure di cambiarlo anche se serve per il proprio lavoro. Infine si deve tenere a mente che gli obiettivi europei sono di arrivare al 70% delle immatricolazioni delle vetture ibride ed elettriche entro il 2020. Se non è possibile effettuare un acquisto di questi modelli, spesso la soluzione migliore consiste nell'optare per un noleggio lungo termine e aspettare che si presenti una buona occasione che vada incontro alle proprie esigenze.

Quando conviene il noleggio lungo termine

Il noleggio lungo termine è di notevole convenienza per le aziende che possiedono flotte di dimensioni medio-grandi, anche se alcune società optano per il leasing in quanto alla fine l'auto diventa di proprietà. Inoltre il libero professionista è spinto a questa soluzione quanto più sono rilevanti le detrazione in termini fiscali (http://www.gazzetta.it/Passione-Motori/Auto/18-01-2016/noleggio-lungo-termine-leasing-ecco-chi-conviene-cosa-intervista-mocarelli-140309161472.shtml?refresh_ce-cp) Il noleggio lungo termine può essere conveniente per i privati quando sono previste agevolazioni fiscali, tuttavia questa formula spesso non risponde alle loro necessità. Infatti si tratta di una soluzione adatta quando si cambia l'auto ogni 5 anni, mentre i privati in linea di massima tendono a tenere la vettura per un lungo period o. Invece il contratto di noleggio riguarda in genere un periodo compreso tra i 36 e i 48 mesi e il chilometraggio massimo è di 40.000 oppure 60.000 km. Di conseguenza la convenienza si spiega se le proprie esigenze rientrano in questi ambiti.

Cosa tenere a mente

Il noleggio lungo termine presuppone fiducia e credito da parte delle società di noleggio in quanto l'azienda, il professionista oppure il privato ottengono in uso l'automobile a fronte della garanzia che il mezzo venga tenuto in maniera appropriata e del pagamento di una somma mensile per tutta la durata del contratto. Di conseguenza è più facile ottenere l'affidamento se si ha una certa solidità economica. Gli aspetti burocratici e la presentazione della documentazione sono simili a quelli relativi alla concessione del fido. Bisogna tenere a mente che l’auto è un costo che incide sul budget mensile e proprio per questo motivo il noleggio lungo termine è sempre più apprezzato dalle aziende per semplificare la fase gestionale del mezzo. Infatti il conduttore (cioè la società che prende il mezzo a noleggio) deve sostenere soltanto i costi del carburante. Di conseguenza e non ha oneri derivanti dalla gestione vera e propria, come le coperture assicurative, la manutenzione, la tassa di proprietà, l'eventuale soccorso stradale, la sostituzione dei pneumatici e la richiesta di una vettura sostitutiva in caso di guasti. Ciò è possibile grazie al fatto che tutte queste voci sono comprese all'interno del canone mensile da corrispondere alla società di noleggio. Inoltre quest'ultima garantisce sempre la piena e completa mobilità dell'autovettura, così da fornire al conduttore un modello sostitutivo in tempi rapidi mentre l'originale è in riparazione gratuita.


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. 
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su info