L' Iran continua la sua sfida all' Occidente lanciando lo Shahab-3, un missile con una gittata di 2.000 km e quindi potenzialmente in grado di raggiungere Israele. "La risposta ad un eventuale attacco contro l'Iran sarà distruttiva e tale da far pentire anche regimi incapaci e nel mezzo di una crisi", ha sottolineato il comandante delle forze aeree dei Pasdaran, Hossein Salami, con riferimento ad Israele.
egoteprovoco

Sottocategorie

Notizie brevi dall'Italia e dal mondo. 
 

Commenti

Potrebbero interessarti