Il Ministro Gelmini ha illustrato al meeting di Rimini, le sue proposte di modifica all'iter per diventare docente.
E' prevista più tecnologia, inglese, informazione e un anno di tirocinio formativo.
Quest'ultimo punto suscita più di una perplessità in quanto non è chiaro se il tirocinio è finalizzato all'inserimento nelle graduatorie per esercitare la professione di insegnante.
Lo scorso anno il Ministro proponeva, a tutte quelle persone che avevano perso il posto di lavoro nella scuola, di riqualificarsi come operatori turistici.
Questa idea non ha avuto poi riscontri concreti. Ciò che è importate sottolineare è che attraverso questi proclami non si tiene conto delle reali aspirazioni delle persone.
MG
L’autrice si racconta e racconta dicendo: “Lo scopo della mia prima raccolta è forse quello di adattarsi a tutti e permettere a chiunque di ritrovarsi tra un verso e l’altro, così da rendere meno accentuata la distanza tra lettore ed autore. Siamo tutti esseri umani e viviamo, seppur in maniera diversa gli uni dagli altri, il contrasto gioia-dolore o amore-odio”.
L’atmosfera del romanzo è quella di una situazione sciascianamente irredimibile. Ma si rileva anche l’umanità di alcuni personaggi, l’assurdità e l’eccessiva, distruttrice passionalità insite in alcune vicende e figure, così come la descrizione di un ambiente ostile, immerso nel calore torrido ed asfissiante (anche per le idee ed i buoni sentimenti) di un’estate siciliana. Un ambiente che non perdona, che scruta tutto e giudica ferocemente, dietro l’apparente velo di indifferenza, dove la politica, o meglio l’esercizio del potere politico, permea e ottunde ogni segmento della vita della gente.
Dopo la sconfitta con il Bologna, che ha relegato la squadra all’ultimo posto in classifica, il presidente del Siena Giovanni Lombardi Stronati ha esonerato l’allenatore Marco Giampaolo, sostituendolo con Marco Baroni attuale allenatore della primavera. “Giampaolo è un ottimo allenatore e avrà un grade futuro, ma dopo tutti questi risultati negativi andava presa una decisione”. L’ha affermato il presidente bianconero. “Abbiamo scelto Baroni perché da molti anni lavora con noi e conosce molto bene l’ambiente, ha fatto una grande carriera, e saprà gestire molto bene questa delicata situazione.
Cesare Monteleone
 

Sottocategorie

Notizie brevi dall'Italia e dal mondo. 
 

Commenti

Potrebbero interessarti