Foggia e la Capitanata viste dall’alto e le complesse vicende dell’emancipazione dei lavoratori foggiani nei decenni a cavallo tra l’Ottocento e il Novecento sono i temi di due serate promosse dall’Auser di Foggia, che si svolgeranno nel centro polivalente di Parco San Felice.

La prima delle due iniziative, promossa dal laboratorio multimediale “L’immagine militante” dell’Auser in collaborazione con Parcocittà, è in programma venerdì 19 maggio, alle ore 19, e vedrà protagonista Fabrizio “Jamie” De Lillo, il giovane foggiano che ha conquistato il web con i suoi filmati sulle bellezze di Foggia e della Capitanata viste dall’alto, grazie alla perizia con cui manovra il suo drone, e la relativa camera.
Lo sguardo che vola di Fabrizio è riuscito a svelare una Foggia e una Capitanata molto diverse da quelle che siamo abituati a vedere catturando bellezze inaspettate.

Nel corso della serata GeppeInserra, responsabile del laboratorio “L’immagine militante”, presenterà l’autore e converserà con lui. Verrà proiettato un video inedito su S.Lorenzo in Carmignano e la presenza fridericiana in Capitanata.
A seguire i filmati che mostrano inedite e struggenti immagini dall'alto di Foggia (Centro Storico, Epitaffio, Chiesa delle Croci, Masseria Pantano ed altro), del Tavoliere e dei Monti Dauni, e di Manfredonia, Lucera, Troia, Bovino e Castelluccio dei Sauri.
La seconda serata è in programma sabato 20 maggio, con inizio alle ore 18,30ed avrà protagonista il laboratorio “Il teatro della memoria” diretto da Antonio Sereno, che presenterà Pummarìa,reading di poesie e testi, con canti e filmati che racconteranno il difficile cammino delle lotte per l’affermazione dei diritti dei lavoratori che caratterizzarono il territorio foggiano tra la fine dell’Ottocento e gli inizi del Novecento, dalle Leghe di miglioramento, fino alla nascita della Camera del Lavoro.
L’iniziativa è promossa dall’Auser, in collaborazione con lo Spi Cgil di Foggia e con Parcocittà.

Interpreti:Rosaria Capozzi, Silvano Delli Carri, Oreste delle Donne, Antonio De Cosmo,Celeste Daniele e Raffaele De Seneen.


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. 
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su info