Il sindaco di New York ha annunciato che 8 persone sono morte nell’attacco vicino al World Trade Center, definito un “atto di terrorismo contro civili innocenti”31 Ott. 2017 10 ore  inCondividi1  PUBBLICITÀ
Almeno otto persone sono morte in un attacco a New York vicino al World Trade Center, definito dal sindaco Bill de Blasio un “vile atto di terrorismo“.
Le autorità hanno annunciato che un veicolo è piombato su una pista ciclabile a Manhattan, investendo pedoni e ciclisti.

L’incidente si è verificato nel pomeriggio ora locale di New York (intorno alle 20:30 in Italia) di martedì 31 ottobre 2017. Ecco quello che sappiamo finora:
Otto persone sono rimaste uccise, i feriti sono almeno 11.Il presunto aggressore è un uomo di 29 anni.Le autorità hanno detto che il presunto aggressore “ha urlato Allahu Akbar” nell’uscire dal furgone con cui ha investito le persone.Le autorità hanno annunciato che stanno trattando il caso come un “attacco di terrorismo”.
Rita Katz di Site, il portale che monitora l’attività del sedicente Stato islamico sul web, ha scritto che l’attacco è “in stile Isis”.La polizia ha sparato all’aggressore, che è gravemente ferito ed è stato portato in ospedale.Il governatore dello stato di New York, Andrew Cuomo, ha chiamato l’aggressore un lupo solitario, e le autorità hanno detto che non c’è prova di un’ulteriore minaccia o di un piano terroristico più strutturato.L’attacco è avvenuto a pochi passi dal World Trade Center, dove avvenne l’attentato dell’11 settembre nel 2001.
L’area ospita anche un prestigioso liceo di Manhattan, la Stuyvesant high school.Il veicolo ha anche colpito uno scuola-bus, ferendo due persone e due bambini.Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha condannato l’attacco. Il conducente 29enne del veicolo, un pick-up noleggiato da Home Depot, ha anche aperto il fuoco. Testimoni hanno avvertito degli spari.
Il furgone si è schiantato contro un gruppo di ciclisti su una pista ciclabile lungo il fiume Hudson per poi finire contro uno scuolabus della Stuyvesant High School nella zona meridionale di Manhattan. L’uomo alla guida è sceso armato di due pistole e ha aperto il fuoco.

 Secondo le prime informazioni ci sono decine di feriti e almeno sei vittime, ma il numero è ancora incerto.
L’uomo avrebbe prima investito i ciclisti nei pressi della scuola e poi sarebbe sceso dal veicolo sparando dei colpi di arma da fuoco.
Una persona, sospettata di essere tra i responsabili, è stata arrestata.
L’incidente si è verificato tra West Side Highway e Chambers Street, vicino a Battery Park City.
La polizia ha chiesto di rimanere lontani dall’area interessata e ha fatto sapere di aver fermato l’umo individuato come responsabile dell’incidente.
Il sindaco di New York, Bill de Blasio, è sul luogo dell’incidente. Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, è continuamente aggiornato.
In un primo momento era stata esclusa la pista terroristica ma la polizia ha dichiarato che si è trattato di un impatto volontario e l’FBI sta indagando per terrorismo.

Fonte:  www.tpi.it

Cronaca veramente completa e tempestiva di un fatto veramente drammatico accaduto ancora una volta in America, nonostante che la città di New York sia costantemente controllata.

 

 

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. 
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su info