Negli ultimi anni si è assistito ad una lenta ma graduale ripresa del mercato delle compravendite immobiliari che aveva conosciuto un periodo di stasi in corrispondenza della recente crisi economica. Questa ripresa ha comportato di conseguenza la necessità di rivedere le politiche di accesso alle forme di finanziamento ed in particolari dei mutui ipotecari.

Ottenere un mutuo online è una soluzione sempre più utilizzata poiché è l’ideale se si ha bisogno di un capitale immediato di piccole e medie dimensioni su cui fare affidamento. Ha il grande vantaggio si poter essere gestito comodamente online e prevedono in genere un sistema di rate e tassi molto agevolati, in particolar modo nei confronti delle startup.

I mutui INPDAP, oggi divenuti INPS a seguito della ristrutturazione organizzativa di questi enti, sono i finanziamenti erogati a dipendenti pubblici con contratto di lavoro a tempo indeterminato e, altresì, ai pensionati pubblici iscritti alla Gestione unitaria autonoma delle prestazioni creditizie e sociali per almeno tre anni. 

Durante la fase in cui si sceglie quale tipologia di prestito richiedere, ci si domanda spesso se i finanziamenti offerti dall’Inpdap per i dipendenti statali siano davvero vantaggiosi. Per determinare i pro e i contro in questione il web non sempre è d’aiuto, poiché in esso risiedono una grande mole di informazioni che, in alcuni casi, possono confondere ulteriormente l’utente.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. 
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su info