Quando un uomo dall'intelligenza vivace si stufa di fare l'architetto, il redattore o il pubblicista e capisce che nel nostro tempo consumare è una specie di mestiere, allora può vestire i panni del 'professional consumer' e, avvolto in questo nuovo mantello, decidere di indagare la crisi economica, tentando di svelarne le cause recondite per superarla.

Ecco le ultime rilevazioni ISTAT relative l’indice della fiducia dei consumatori nell’ultimo mese. Il quadro generale continua ad essere caratterizzato da una accentuata debolezza dei consumi dovuto dalle ristrettezze e sfiducia in una prossima ripresa economica del Paese mentre le famiglie italiane sono colpite da un diffuso pessimismo.

Commenti

Potrebbero interessarti

Nessuna connessione internet