I mutui INPDAP, oggi divenuti INPS a seguito della ristrutturazione organizzativa di questi enti, sono i finanziamenti erogati a dipendenti pubblici con contratto di lavoro a tempo indeterminato e, altresì, ai pensionati pubblici iscritti alla Gestione unitaria autonoma delle prestazioni creditizie e sociali per almeno tre anni. 

Durante la fase in cui si sceglie quale tipologia di prestito richiedere, ci si domanda spesso se i finanziamenti offerti dall’Inpdap per i dipendenti statali siano davvero vantaggiosi. Per determinare i pro e i contro in questione il web non sempre è d’aiuto, poiché in esso risiedono una grande mole di informazioni che, in alcuni casi, possono confondere ulteriormente l’utente.

Tempo di detrazioni e tempo anche di crisi in famiglia, alla ricerca della tale ricevuta o del tal scontrino che proprio non si trovano. Per le spese scolastiche, si scopre di aver dimenticato la causale, oppure il nome del bambino, e allora che fare? Come Associazione Genitori A.Ge. Toscana abbiamo quindi inviato a tutte le scuole della nostra regione alcuni consigli utili da diffondere tra i genitori, allegando una scheda che indica come detrarre le spese più comuni per una famiglia (contributo volontario, assicurazione, gite, palestra, asilo nido, università, adozioni a distanza, adozione di minori stranieri, erogazioni liberali ad Associazioni del Terzo Settore ecc.).

Commenti

Potrebbero interessarti

Nessuna connessione internet