regali di natale

Il Natale è alle porte ed è partita la caccia al regalo perfetto. Voi avete già pensato a cosa regalare per questo Natale ai vostri cari?

Le opzioni di certo non mancano. Dai regali di tecnologia ai libri, passando per i capi d’abbigliamento e fino ad arrivare ai regali un tantino più impegnativi come i gioielli, collane e bracciali su tutti. Le strade dello shopping, dunque, si riempiono, così come i centri commerciali e gli altri posti dove è possibile fare acquisti. Allo stesso modo, però, c’è una considerazione da fare: oggi lo shopping è più virtuale che reale. Sì, perché ormai in tanti preferiscono procedere agli acquisti online.

Gli italiani sembrano amare particolarmente la possibilità di poter acquistare regali natalizi direttamente online. Questo perchè la ricerca del regalo giusto è però sempre una fonte di stress. Ancora di più, probabilmente, quando si gira a vuoto per i negozi senza trovare nulla che ci piaccia. Sul web questo non accade perchè le ricerche sono molto più precise e più indirizzate verso quello che cerchiamo. Nonostante questo vantaggio, secondo una ricerca l’80 per cento degli italiani che effettuano acquisti online ritiene che lo shopping natalizio sia fonte di stress. E una percentuale sempre molto alta, il 58 per cento, ammette che questa forma di tensione emotiva porti ad essere meno prudenti nel corso del processo di acquisto online. Il web, però, come detto, offre infinite possibilità visto che è possibile addirittura acquistare prodotti utilizzando gli ormai famosi coupon, ad esempio quelli su Techboom di Xiaomi, che permettono comunque di approfittare di sconti sempre utilissimi in un periodo come quello natalizio.

Passando ai numeri, l’Italia – con una media di 445 euro -  sarà il terzo mercato di spesa più alto in Europa (con 528 euro, contro i 506 del 2016), dietro a Spagna (con 632 euro) e Regno Unito (con 614 euro). Parlando di multi-canalità, secondo la ricerca il negozio fisico resterà predominante, per gli italiani più che per gli europei, ma si registrerà un’importante crescita del mondo online: sempre secondo la survey, la spesa online in Italia segnerà un +16% rispetto al 2016 (più del doppio della media europea).

In questo quadro di rapida crescita, il profilo del consumatore digitale natalizio tracciato da idealo mostra lievi differenze rispetto al solito. Pur restando al secondo posto rispetto ai maschi (al 56,3%), cresce di anno in anno la percentuale di utenti donne (lo scorso dicembre al 43,6% rispetto ad una media intorno al 42%) e l’uso dello smartphone (dalla media del 47,3% ad una percentuale oltre il 50% nel mese di Natale) nelle intenzioni di acquisto manifestate prima delle feste. 

Questi dati sono davvero molto incoraggianti per il mondo dello shopping online. I consumatori sono sempre più attratti, non solo dai classici della tecnologia e del gioco, ma anche da prodotti pratici e funzionali che si possono comprare sul web risparmiando. Dal punto di vista del consumatore è quindi importante prestare la massima attenzione ai prezzi, soprattutto in questo che è uno dei periodi di acquisto più intensi dell’anno. 

Potrebbero interessarti