Un simpatico e tenero momento letterario, all’orario dell’aperitivo“Notte mamma, se mi vuoi abbracciare sei davvero gentile” Un diario in forma di libro…all’insaputa dell’autriceDomenica 11 febbraio, ore 19.30. Allo Zapoj Ristopub (via Grecia 36, Foggia)L’autrice Bianca Bruno presenta il suo lavoro pubblicato da Fogliodivia


È madre di due bambini e ha scritto un libro senza saperlo. Partendo da una singola parola che però, è da sempre un po’ magica: mamma. Urlata o sussurrata appena, mugugnata o scandita, persino accentata malamente, questa parola porta con sé un suono che sa già di armonia: Bianca Bruno lo sa, l’ha scoperto scrivendo, dando alle stampe il suo simpatico e dolcissimo libro, dal titolo Notte mamma, se mi vuoi abbracciare sei davvero gentile (Edizioni Fogliodivia). Domenica 11 febbraio, alle ore 19.30, allo Zapoj Ristopub di Foggia, l’autrice presenta il suo lavoro, conversando con Michele Gramazio, giornalista di Foggia Città Aperta (testata partner dell’incontro).

Una chiacchierata informale tra due genitori, insomma, aperta al pubblico e ad ingresso libero, come sempre, ispirata dalla tenerezza contenuta nella parola “mamma” e dalle parole di questo interessante lavoro commovente e ironico al contempo.
Quello di Bianca Bruno, infatti, è un libro fatto di volti, sguardi, battute, riflessioni, confessioni, contatti fisici e domande. Tante, domande. Di quelle che mettono nei guai, che scombussolano tutte le conoscenze.
Perché alle domande e alle arguzie linguistiche dei bambini – rivela la stessa autrice – è sempre meglio abbozzare una risposta piuttosto che lasciarle cadere nel vuoto… Nel suo libro, Bianca Bruno racconta con ironia le avventure di una mamma alle prese con i suoi due figli, Alice e Marco. Un diario in cui si piange, si ride, si scherza, si soffre, si cade, si sogna, si riflette, si aspetta.
E, soprattutto, si cresce. Sempre insieme, uniti, condividendo. L’incontro è aperto al dibattito con i presenti che potranno fornire le proprie esperienze nell’ambito genitoriale o rivolgere interrogativi all’autrice.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. 
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su info