Oggi fare promozione significa innanzitutto regalare un valore agli utenti che navigano la rete, prima di passare alla vera e propria vendita di un servizio.

Questo perché la società attuale è cambiata profondamente rispetto al passato: i consumatori non sono più dei bersagli passivi delle pubblicità, come voleva la nota teoria ipodermica di Lasswell (nota anche come “Bullet Theory”), ma degli attori che scelgono in prima persona cosa acquistare e cosa no. E sempre più spesso, la decisione finale dipende dai bonus che possono ottenere in cambio, fidandosi di un certo marchio o di un certo servizio. Non stupisce, dunque, la nuova guida interattiva di Microsoft per scegliere il PC.

Help Me Choose: Microsoft da oggi consiglia gli utenti

Da oggi Microsoft ha deciso di dedicarsi alle necessità degli utenti in un modo più diretto e “amichevole”, cercando di fidelizzare coloro che ancora oggi non hanno deciso di acquistare un PC prodotto dalla nota azienda americana. A conti fatti si tratta di un questionario interattivo disponibile sulla home page di Microsoft, chiamato “Help Me Choose” il quale, tramite alcune domande anche molto approfondite, aiuta l’utente a ottenere in risposta il PC perfetto per le proprie esigenze rigorosamente Windows 10, com’è ovvio che sia. Infine, il suddetto servizio può essere utilizzato anche dai nuovi utenti per scoprire molte delle potenzialità nascoste di Windows 10.

Offrire un servizio significa offrire un valore tangibile

Oggi Microsoft non è certamente l’unica ad aver compreso quanto sia importante offrire un valore tangibile, per spingere gli utenti alla scelta. Ne è un esempio il gaming online e nello specifico i casino telematici, alcuni dei quali attualmente forniscono diverse tipologie di bonus di benvenuto, che consentono ai neo-iscritti di ottenere dei bonus immediati fino al 25%, e dei bonus di raddoppio della prima cifra caricata sui portali. Una strategia perfetta per convincere gli utenti a scegliere di iscriversi, in quanto fornisce un valore che più tangibile non si può: il denaro da giocare.

Lead Marketing, Funnel e Newsletter

Oggi la strategia del valore trova una sua completa applicazione nel marketing: i lead (contatti) sono infatti fondamentali per creare un pubblico realmente interessato all’acquisto di un prodotto o servizio, in quanto – una volta convinti ad iscriversi ad una newsletter – sarà molto più facile renderli protagonisti di una serie di iniziative volte a creare valore. Come ad esempio guide o tutorial in regalo, sconti, promozioni e via discorrendo. Oggi, infatti, il percorso che vede l’utente diventare acquirente, passa da un corridoio che poi diventa strettoia: un imbuto immaginario (detto “Funnel”) che vede solo una piccola parte di utenti uscire e diventare clienti. Ma clienti realmente fidelizzati e affezionati.


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. 
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su info