Politica

La politica. Secondo un vecchio proverbio è l'arte del possibile. A significare che il potere che attiene a chi la esercita consente qualsiasi soluzione. Secondo Giovanni Sartori, personaggio fra i principali autori nel campo della Teoria della Democrazia, la politica è la sfera delle decisioni collettive sovrane. Ed è così che a noi piace considerarla

La scuola di Renzi

Nella scuola che ha in mente Renzi «si impara davvero». Un giornalista gli chiederebbe se pensa di tornaci, a scuola, lui che ha studiato quando non si imparava nulla, ma uno così acuto non s'è trovato e il «sindaco d'Italia» vola come un treno: prima di tutto, dice, un forte investimento.

La legalità immorale

Non s’è mai vista tanta cattiva politica, quanta se ne trova nel diluvio di «tecnici» che ci piove addosso dai tempi di Monti e, a ben vedere, non dipende solo del fatto che in fondo anche un«esperto» ragiona in termini politici. E’ che, per sua natura, il predominio dei «tecnici» nella vita pubblica è un dato politico.

lettaletta
L'annuncio del Presidente del Consiglio è arrivato a sorpresa di prima mattina. Il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto che toglie i soldi pubblici ai partiti e che corrisponde al testo già approvato alla Camera e che attualmente era in discussione al Senato. Renzi ha rilanciato su twitter la notizia, ma è il primo ad essere sorpreso. Alfano: "E una è andata".

enrico letta angelino alfano

E’ ufficiale: i soli, autentici clandestini che popolano il bel paese sono i deputati e i senatori che bivaccano alla maniera fascista nelle grigie e sempre più sorde aule parlamentari. Tra loro, vagolano sfaccendati, in conto spese a pensionati e lavoratori molti dei disonorevoli che, già abusivi, nel 2009 approvarono col “pacchetto sicurezza”, l’ignominia che rese la clandestinità un reato.

Commenti

Potrebbero interessarti

Nessuna connessione internet