Politica

La politica. Secondo un vecchio proverbio è l'arte del possibile. A significare che il potere che attiene a chi la esercita consente qualsiasi soluzione. Secondo Giovanni Sartori, personaggio fra i principali autori nel campo della Teoria della Democrazia, la politica è la sfera delle decisioni collettive sovrane. Ed è così che a noi piace considerarla

Caro Signor “Sindaco” Professore Gaspare Portobello, la campagna elettorale che l’ha vista “vittorioso” ancora una volta da “Sindaco” (non parliamo da “Assessore” carica ricoperta sin da quando aveva i calzoni corti), dicevamo la campagna elettorale dovrebbe esser finita, ahimè come gli esami di Eduardo De Filippo sembra non aver fine, anzi!

Stamattina papa Ratzinger ha dichiarato :”I cattolici non possono accettare le ingiustizie elevate a ‘diritto’ e a leggi, prima fra tutte ‘l’uccisione di bambini innocenti non ancora nati’ “; quanto all’abusare di quelli già nati pazienza: nemmeno un cenno allo scandalo della pedofilia che sta investendo la Chiesa, in compenso Benedetto XVI ha esortato i cattolici a “rifiutarsi di fare ciò che negli ordinamenti giuridici non è diritto, ma ingiustizia”.

Qualche considerazione su questa eterna questione dell’ “antiberlusconismo”, della quale dopo le elezioni sento molti, nel centrosinistra e non, parlare essenzialmente in questi termini: “il cavaliere ha innescato l’ennesimo referendum sulla sua persona, e immancabilmente ha vinto. L’antiberlusconismo è una linea perdente e perde dal 1994”.

Egregi Consumatori ci risiamo: L’ISAT dice che nel 2009, rispetto al 2008, il reddito delle famiglie  cala –2,8%, le spese -1,9%, il risparmio –0,7%. Per le imprese calano i profitti -1,7%, gli investimenti –2,4%: peggio che andar di notte.

Commenti

Potrebbero interessarti

Nessuna connessione internet