Auto e Motori

Auto e Motori. L'automobile, uno dei più amati "giocattoli" per adulti

Il presidente americano Barack Obama ha invitato Toyota e le altre case automobilistiche a prendere sul serio il problema della sicurezza delle proprie vetture, dopo i problemi avuti nelle ultime settimane dal colosso giapponese. “Quando la sicurezza è in gioco, ogni costruttore è obbligato ad agire rapidamente e in modo risoluto nel caso in cui emergano dei problemi”, ha detto Obama nel corso di un’intervista al settimanale Bloomberg BusinessWeek, rilasciando i primi commenti da quando è esploso il caso Toyota. Dall'esempio di Toyota, continua Obama, devono trarre conclusioni anche gli altri produttori.

Desiderio di maggiore libertà, bisogno di guardarsi intorno alla ricerca di nuovi partner. E il divorzio appare l'unica soluzione. Non stiamo parlando delle bizze di qualche capricciosa celebrity ma di Ford Motor e Mazda, vicine a sciogliere la loro joint venture in Cina.

Potrebbero interessarti