Come pagare meno la bolletta del gas

I consumi di gas sono quelli che nel corso dell’anno hanno un andamento più altalenante. Tanto che in estate abbiamo consumi così bassi da quasi non accorgerci della bolletta.

All’arrivo del freddo però le cose cambiano, soprattutto nelle Regioni del nord, dove il freddo è dietro l’angolo. Per avere una casa calda e confortevole, ma spendere meno all’arrivo della bolletta, oggi possiamo approfittare delle nuove tariffe proposte da gestori di nuova generazione, come ad esempio Iren 10x3 Special Gas, Iren 10x3 Special Web Gas, …

Il peso del consumo di gas
L’effettivo consumo i gas che effettuiamo nel corso dei mesi è una delle varie voci che compongono la bolletta, una delle più pesanti. Se si riuscisse a consumare meno gas si otterrebbero delle bollette decisamente molto più leggere. Tale risparmio però è praticamente impossibile per la maggior parte degli italiani: contro il freddo si combatte riscaldando la casa. Iren Luce e Gas però ci propone un contratto per la fornitura di gas nel quale il costo della componente gas è bloccato per 2 anni, durante i quali l’andamento del mercato e l’aumento progressivo delle tariffe a noi non dovrà importare in alcun modo. In pratica si tratta di contratti che consentono ad ogni italiano di utilizzare il riscaldamento domestico come crede, evitando gli eccessi di spesa proprio grazie al prezzo bloccato. Questo tipo di proposta è migliore persino del Servizio di Maggior Tutela, nel quale le tariffe vengono ritoccate ogni 3 mesi, direttamente dall’autorità per l’energia elettrica e per il gas.

Ulteriori offerte
Basta accedere al sito di Iren Luce e Gas per trovare numerose interessanti offerte, che consentono di avere un diretto risparmio in bolletta. La proposta Iren 10x3 Special Web ad esempio a tutti i nuovi clienti offre ben 30 euro di sconto, direttamente in bolletta: 10 euro ogni 3 mesi da sottrarre ai consumi della famiglia. Oltre a questo ogni nuovo cliente ottiene anche un voucher di 150 euro da utilizzare nei numerosi negozi Iren, disponibili sul sito aziendale e anche sul territorio. In questi store si possono trovare interessanti prodotti che aiutano a gestire in modo intelligente i consumi in casa, oltre a servizi pratici e particolarmente convenienti.

Come cambiare gestore
Tra chi vede le interessanti proposte disponibili in rete c’è ancora chi non sa come cambiare gestore, o teme le lungaggini burocratiche. Oggi per fortuna non ci si deve più preoccupare di nulla: pensa a tutto il nuovo gestore. Basta infatti contattare il gestore, anche direttamente on line, per maggiore praticità, avendo con sé un documento di identità e l’ultima bolletta del gas. Con i dati presenti in bolletta è possibile individuare i dati del nostro punto fornitura, in modo da indicarli al nuovo gestore. A tutto il resto penserà lui, noi dovremo solo compilare il nuovo contratto di fornitura e nulla più. I pochi minuti potremo inviare la richiesta, per cominciare sin da subito a risparmiare sul consumo di gas, grazie ai 2 anni di prezzo bloccato per quanto riguarda la componente gas.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. 
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su info