Pedofilia

  • Finalmente un nuovo Decreto contro la pedofilia

    Il nuovo decreto contro la pedofilia su Internet è utile, ma non sufficiente.

  • Il libro nero della pedofilia di Massimiliano Frassi

    Frassi_libro_nero

     

    I numeri dell'orrore - Le reti dei pedofili - Gli abusi in famiglia, nelle scuole materne e nelle diverse chiese - La pedopornografia in Internet - Le testimonianze delle vittime

  • Infamie di pedofilia

    Assoluzione per il reato di pedofilia

  • La Chiesa, il cavaliere e la giustificazione della pedofilia: una vergogna senza fine

    È in corso un vergognoso sforzo pseudo-dottrinale della Chiesa per derubricare la pedofilia e peccatuccio di second’ordine

  • Milly Carlucci madrina contro la pedofilia

    La presentatrice è la testimonial di un’importante iniziativa promossa dal Moige e dalla polizia volta a difendere i più piccoli e chi tenta di approfittare di loro

  • Palermo: Padre Aldo Nuvola condannato in appello per pedofilia.

     

    padre nuvola  

    Palermo, 12 febbraio - E' stato condannato a un anno di reclusione Padre Aldo Nuvola, il sacerdote accusato di aver avuto rapporti sessuali a pagamento con minori.

  • Papa, Chiesa e pedofilia...

    La vignetta di Natangelo...

  • Pedofili e pedofilia

    Pene e certezze contro un male terribile.

  • Pedofilia e prevenzione

    Lavorando oramai da alcuni anni nel campo degli abusi all’infanzia e del disagio minorile mi sono resa conto che qualche passo avanti è stato fatto

  • Pedofilia nella chiesa...

    La vignetta di Zarathustra...

  • Pedofilia on line: i consigli della Polizia di Stato.

    Con l'avvento di Internet si sono purtroppo moltiplicate le possibilità di pericolo che possono coinvolgere i minori; numerosi, infatti, sono gli adescatori pedofili che per soddisfare le loro perversioni utilizzano la rete.

    Questo articolo ha il fine di dare consigli utili ai genitori per proteggere i minori; per far questo, chi scrive si avvale dei consigli diffusi dalla Polizia di Stato.  http://www.poliziadistato.it/articolo/view/247/

    Secondo la Polizia, è opportuno "collocare il computer in una stanza centrale della casa piuttosto che nella camera dei ragazzi. Vi consentirà di dare anche solo una fugace occhiata ai siti visitati senza che vostro figlio si senta sotto controllo".
    E' inoltre necessario spiegare ai minori che non devono rivelare la propria identità in rete. I genitori dovrebbero anche "impostare la cronologia in modo che mantenga traccia dei siti visitati e controllare periodicamente il contenuto dell´hard disk del computer".

    Per tutelare il minore "usate software filtri con un elenco predefinito di siti da evitare".

    E' opportuno anche spiegare ai figli "di non accettare mai di incontrarsi personalmente con chi hanno conosciuto in Rete".

    Altri due importanti consigli sono questi: dite ai bambini di non rispondere ai messaggi volgari, e in tal caso di avvertirvi,  e "state vicino ai bambini quando creano profili legati ad un nickname per usare programmi di chat".

    Si suggerisce anche di "non lasciare troppe ore i minori da soli in Rete. Stabilite quanto tempo possono navigare su Internet: limitare il tempo significa limitare di fatto l'esposizione ai rischi della Rete".

    Aggiungerei un altro suggerimento: createvi una falsa identità e chiedete a vostro figlio l'amicizia su Facebook o in chat; questo per controllare meglio le sue amicizie.

  • Pedofilia, Cei: “Vescovo non è pubblico ufficiale, non ha l’obbligo di denuncia”

    papa francesco e bagnasco
    Sugli abusi su minori si consuma lo scontro finale tra Bagnasco e Bergoglio.

  • Pedofilia, il Papa guarda avanti...

    La vignetta di Zarathustra...

  • Pedofilia, vasta operazione della polizia in tutta Italia

    Altri indagati, speriamo che non siano sempre gli stessi che non perdono il vizio.

  • Per Tarcisio Bertone omosessualità e pedofilia pari sono

    Ha perfettamente ragione Arcigay a indignarsi e rispondere a Tarcisio Bertone che "L'equazione omosessualità-pedofilia, falsa, ignobile e anti-scientifica, è un'affermazione disonesta che colpisce la vita e la dignità di milioni di persone gay e lesbiche, confermando il cinismo, la mancanza di scrupoli e la crudeltà di quelle stesse gerarchie vaticane che hanno coperto per anni i crimini sessuali perpetrati in tutto il mondo da esponenti della chiesa contro la vita di migliaia di bambini innocenti":

  • Preti e pedofilia

    Sorpresa: ecco chi, come e quando ha deciso in Vaticano di sottrarre i preti pedofili alla magistratura. Non lo indovinereste mai…
    di Pino Nicotri

  • Psichiatra denuncia paziente per pedofilia

    Denunciare un proprio paziente e tradire, per dovere civico e per coscienza, il codice deontologico, non è una colpa.

Commenti

Potrebbero interessarti

Nessuna connessione internet