Dimagrire con le tisane

L’erboristeria è da sempre un elemento fondamentale per la regolazione della dieta. Attraverso l’utilizzo di specifiche erbe è possibile infatti depurare l’organismo dalle tossine e migliorare la digestione. Negli ultimi anni è nata la moda della dieta personalizzata basata sulle tisane, regime alimentare con il quale si potrebbe perdere peso in breve tempo bevendo degli infusi.

Sebbene alcune tisane e infusi abbiano un effetto drenante, è necessario fare chiarezza sugli effetti che si possono ottenere ricorrendo a una dieta a base di tisane.

Buona parte dell’interesse della gente per le tisane si deve al successo ottenuto dalla dieta Tisanoreica, il brevetto ideato da Gianluca Mech. Si tratta di una dieta che promette un calo di peso pari a 8 kg in un mese, senza lo stress che normalmente è associato all’applicazione di un regime alimentare stringente.

Tisanoreica: la struttura del protocollo

Per capire come funziona la dieta tisanoreica è necessario analizzare la base del protocollo, che poggia sull’induzione della chetosi. Di cosa si tratta? Di un meccanismo che è diretta conseguenza della riduzione dell’apporto di carboidrati.

In questi casi il corpo inizia a bruciare la massa grassa per compensare l’apporto insufficiente di carboidrati. La maggior parte delle diete che inducono la chetosi sono però caratterizzate da un apporto eccessivo di proteine.

Cosa che non accade invece con la dieta tisanoreica, dove lo stato di chetosi è associato all’integrazione di specifici preparati di natura erboristica grazie alla decotto pia, un metodo che permette di estrarre in maniera rapida i principi attivi di oltre 10 piante.

Commenti

Potrebbero interessarti

Nessuna connessione internet