Prestiti personali a cattivi pagatori con cessione del quinto e delega di pagamento

Come trovare prestiti personali a cattivi pagatori

I prestiti personali su cessione del quinto dello stipendio o della pensione sono un’ottima soluzione per accedere al credito anche se si è segnalati come cattivi pagatori, dal momento che non richiedono la presentazione di garanzie reali.

Come suggerisce il nome, i prestiti su cessione del quinto prevedono il pagamento di una rata mensile non superiore a un quinto dello stipendio (20%) o della pensione percepiti dal richiedente. Il finanziamento non può estendersi oltre dieci anni e il tasso di interesse è fisso.

Si tratta di una tipologia di finanziamento particolarmente indicata per chi è stato iscritto nell’elenco dei cattivi pagatori o ha subito protesti perché la concessione del prestito contro cessione del quinto dello stipendio non è subordinata al controllo delle banche dati del SIC.

Prestiti personali e cessione del quinto

Questo perché il pagamento delle rate avviene ad opera del datore di lavoro o dell’ente previdenziale, che si occupa di detrarre la rata dal reddito del debitore e di versarla alla banca.

Tra le forme di prestiti personali a cattivi pagatori troviamo anche il prestito con delega di pagamento, una soluzione molto simile alla cessione del quinto. Anche il prestito con delega, infatti, prevede il rimborso del finanziamento tramite decurtazione della rata dallo stipendio.

A differenza della cessione del quinto però i prestiti con delega di pagamento prevedono una rata che può arrivare fino ai due quinti (40%) dello stipendio netto e hanno accesso a questa forma di finanziamento solo i lavoratori dipendenti. 

Commenti

Potrebbero interessarti

Nessuna connessione internet